16 aprile 2014

Buonasera, c'è un libro sospeso per me?

Un #librosospeso di "Il Mio Libro" di Cristina di Canio

A Napoli, quando si va al bar, è tradizione pagare un caffè senza consumarlo, in modo che possa essere a disposizione di un cliente che non può permetterselo, e fargli iniziare bene la giornata.
È un'iniziativa che va avanti da anni, quella del caffè "sospeso", e che solo un popolo caldo come quello napoletano poteva avere. Poco, un caffè, ma abbastanza per alleggerire il cuore di chi ne potrà beneficiare.

A qualcuno, a Milano, è venuta la stessa idea, ma non al bar: in libreria.
"Il Mio Libro" di Cristina di Canio è un bookstore di quelli che non lasci per la grande catena di distribuzione: ha i colori, gli odori e il calore che amiamo nelle librerie, la giusta atmosfera in cui scegliere IL libro, quello che appena lo prendi in mano ti chiama, che vibra e che entra a forza nella tua vita, lasciandoti un po' di sé. È qui che è nata l'idea del #librosospeso, e si sta diffondendo come un virus buono in tutta Italia, con l'entusiasmo che mancava da tanto tempo per una iniziativa culturale.

Spesso ci lamentiamo di poter leggere poco, e ci affidiamo a Kindle o a Kobo, per risparmiare. Ma il #librosospeso non è solo una questione economica: regalare un libro è condividere qualcosa di profondo; riceverne uno in regalo è emozionante non soltanto per il regalo in sé, ma per tutto il mondo che contiene.

Regalare un libro a uno sconosciuto, poi, è donare qualcosa che fa parte di noi a qualcuno che non lo conosce, un gesto che ha il sapore di una chiacchierata accaduta per caso, di un incontro inaspettato.

Per la prima volta, una "moda" si allontana dalla mera meccanica dell'imitazione e si spinge oltre, nel territorio del privato senza invadenze, quasi con affetto.

Segnalatemi le librerie della vostra città che hanno adottato il #librosospeso! Potremo tenerne traccia, con l'aiuto di Malacopia.it, che ha abbracciato questa filosofia a la sosterrà costruendo una mappa a vostra disposizione per trovare il punto vendita che sta seguendo questa iniziativa nella vostra città, creando così un circolo virtuoso di amore di carta. :)

Comincio io:

Milano, "Il Mio Libro",  Via Sannio, 18, 20137 Milano  - tel. 02/39843651
Genova, "Books In", Vico del Fieno 40R  - tel. 010/4037636
Bologna: "Zanichelli", Piazza Galvani 1/H, 40124 - tel. 051/239990

E da voi?


2 commenti:

  1. Anche a Bologna c’è una libreria che fa il libro sospeso: è la Zanichelli Piazza Galvani 1/H, 40124 tel. 051.239990.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Inserisco subito questa libreria e invio il nuovo contatto a Malacopia.it!

      Elimina

Lo sai che se usi le "k" a sproposito nessuno ti si tromberà mai più?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...