23 settembre 2012

Summer leaves, autumn leaves.

Dall'ultimo post sono successe poche ma significative cose.
L'estate è finita. Le foglie d'autunno cadono e con esse mi rinnovo anch'io.
In un'altra vita devo essere stata un albero.

Arianna e Igor si sono sposati.
Bellissimi, entrambi.
Abbiamo pianto, scherzato, ballato, mangiato, bevuto. E ora sono in luna di miele, coronamento perfetto del loro percorso di vita. "Non sarebbe stata la stessa cosa, se non avessimo potuto condividerla con voi come è stato", mi ha detto Arianna, prima di trovare la casa piena di carta igienica, fogliettini con indizi per trovare le chiavi della camera da letto (nel freezer, congelate) e scoprire i bicchieri pieni d'acqua sparsi per il pavimento, tra la porta e il letto. Per tacer del gatto che c'è finito sopra, il resto potete immaginarvelo.

Non è il primo matrimonio di una amica/sorella, prima di lei c'è stata Lucilla. Però da Lucilla me lo aspettavo: lei e Filippo sono sempre sembrati predestinati al matrimonio. Arianna e Igor invece parevano ormai assestati così, in pacifica e amorevole convivenza, senza bisogno di burocratizzare. Solo dopo la cerimonia, una volta tornata a casa, mi sono resa conto che invece c'era proprio bisogno di quelle nozze. Non per la carta, non per quel che sarebbe cambiato a livello legale: per la dimostrazione di affetto, perché era il momento di dire loro ad alta voce che li volevamo insieme e che li amavamo tanto. Ecco, questo è il senso dello sposalizio, dell'addio al nubilato e al celibato, e persino degli scherzi fatti dopo il "sì". Così lo abbiamo vissuto, sento di poter parlare anche per le altre. Arianna è nostra sorella, e Igor si è conquistato il ruolo di nostro fratello negli anni, standole vicino, amandola. Dovevamo far sapere a entrambi che già erano famiglia per noi, e che saremmo state sempre lì, vicino a loro.

Detto questo: io non mi sposerò mai, a meno che non trovi un uomo che, insieme a me, mi ricordi i miei amici.




3 commenti:

  1. Se dovessi sposarmi, vorrei degli amici come te, voi.
    Ma tanto neanche io mi sposerò mai. A meno che... bah, devo ancora decidere.
    Bel post :)

    RispondiElimina
  2. detto così ha un senso anche se gli amici veri accettano una coppia così come vuole stare, al di là delle belle cerimonie. Auguri ai neosposi, ché non smettano mai di conquistarsi come il primo giorno ;)

    RispondiElimina

Lo sai che se usi le "k" a sproposito nessuno ti si tromberà mai più?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...