27 agosto 2012

The last day on Earth



Voglio la colonna sonora per questa fine dell'estate: devo partire a testa bassa, un po' perché il 21 dicembre finisce tutto e quindi mi devo mettere al passo, e un po' perché è davvero l'ultimo anno che ho a disposizione per cambiare qualcosa. L'ultimo per tutto: me stessa, il lavoro, la mia cultura. L'amore può attendere (il sesso no, ok), devo concentrarmi. Ho già iniziato. Sto ripetendo a me stessa che se non voglio scoppiare in lacrime come ieri notte perché non ho finito nulla di ciò che avevo iniziato, devo necessariamente muovere il culo, e chiudere le porte aperte. Tutte.

Nessun commento:

Posta un commento

Lo sai che se usi le "k" a sproposito nessuno ti si tromberà mai più?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...