15 agosto 2012

È solo diverso.

copy sconosciuto - segnalatemelo!
Quando vogliamo tanto, tanto bene a qualcuno, spesso "la facciamo fuori dal vaso": quel qualcuno nella nostra testa prende la forma di una specie di eroe senza macchia, i cui difetti sono sorvolabili, perché i pregi li superano di gran lunga. E allora lo carichiamo di capacità che non possiede: di capire, di consigliare, di "prenderci". E quando qualcuno si idealizza in questo modo, anche solo in parte e pur magari conoscendolo a fondo, è inevitabile fare i conti prima o poi con la sua umanità.

Il che significa commettere degli errori, molti dei quali molto gravi.

Il che significa dovere ammettere che non è un eroe senza macchia, ma una persona, quella a cui vogliamo così tanto bene.

E comprendo appieno e sottoscrivo quanto, una volta, è stato detto anche a me: "il nostro rapporto non è né meglio né peggio, è solo diverso". Non credo possa esistere una persona che non fa errori con chi ama. Ma è vero anche che non si riesce a cancellare, a dimenticare che comunque siamo stati feriti, e quanto. Se davvero si vuole bene, se davvero tutto l'amore (nel termine più neutro possibile) che si prova ha un peso reale, allora c'è una sola cosa da fare: prendere atto di non amare un supereroe ma una persona che può commettere degli errori. Errori che si pagano, intendiamoci, senza vendette, senza astio, senza impermalosirsi: ma in qualità di amore. Più se ne fanno, più la qualità di amore si abbassa; meno se ne fanno, più resta prezioso e speciale il sentimento.

Ora capisco bene cosa intendeva la persona che lo ha detto a me, e spero con lei di non sbagliare più come in passato. E come è stato detto a me, oggi lo dico anche io a qualcun altro, sperando che questo qualcuno capisca che non intendo dire che gli voglio meno bene: semplicemente, è solo un amore diverso.

Nessun commento:

Posta un commento

Lo sai che se usi le "k" a sproposito nessuno ti si tromberà mai più?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...