3 aprile 2012

Come si traducono in parole le lacrime?
Quale linguaggio può riassumere meglio la rabbia, l'amore, la delusione, l'entusiasmo, la comprensione e il rifiuto meglio di una lacrima?

Sono quasi convinta che, ogni volta che piangiamo, sciogliamo qualcosa di fondamentale dentro di noi, e lo perdiamo.

Nessun commento:

Posta un commento

Lo sai che se usi le "k" a sproposito nessuno ti si tromberà mai più?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...