15 maggio 2011

Appartenere a qualcuno significa entrare
con la propria idea nell’idea di lui o di lei e
farne un sospiro di felicità.
A volte succedono cose strane, un incontro,
un sospiro, un alito di vento che suggerisce
nuove avventure della mente e del cuore.
Il resto arriva da solo, nell’intimità dei misteri
del mondo.
Ieri sera mi hai portato due quadri, anzi tre e due giravolte.
Mi hai detto: “Da quando sei grassa io ti amo di più”.
Invece io mi nascondevo e scappavo di qua e di là come l’acqua.
Dio mio, spiegami amore
come si fa
ad amare la carne senza baciarne l’anima.

Alda Merini

Nessun commento:

Posta un commento

Lo sai che se usi le "k" a sproposito nessuno ti si tromberà mai più?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...