6 marzo 2011

Recherche de soi

Del passato non voglio nulla. Non mi voglio vestire di ricordi, non voglio il peso degli errori sulla schiena. Non biasimo chi mi ha abbandonata, lo seppellisco dentro: non lo cancello, voglio ricordare per non sbagliare ancora. Non mi serve ritornare a quando mi truccavo come Siouxie, scrivevo come la Kane (solo per emulazione: magari avessi saputo scrivere davvero come lei) e pensavo come Lidia Lunch. Non voglio portarmi dentro l'ebrezza folle che serviva a non accorgersi della carne viva, in balìa del sale. Lascio ad altri il buio, la tenebra; la conosco troppo bene per sceglierla ancora. Non m'illudo in gotico romantico, guardo la verità negli occhi e la accetto per quello che è. Non mi struggo d'amore, so che prima o poi finisce, ma proteggo i miei sentimenti e proteggo chi amo. Come posso, come riesco, e non come si aspettano gli altri. Sacrifico il desiderio appagante di sentirmi esclusiva per qualcuno per quello più ripagante, nel tempo e negli anni, di continuare ad avere al mio fianco chi mi vuole bene davvero e me lo dimostra giorno per giorno. Non ho paura di ridiscutere i miei sentimenti né la loro direzione. Non temo di scoprire di essere diversa da ciò che sono sempre stata ai miei stessi occhi. Ho compreso che non si chiama Amore solo quello di coppia, ma ne esistono diversi, pesano in egual misura, e mi scorrono dentro come il sangue.

Dopotutto, forse, qualcosa ho imparato.

Nessun commento:

Posta un commento

Lo sai che se usi le "k" a sproposito nessuno ti si tromberà mai più?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...