6 novembre 2010

Il mondo LIGHT

Se penso a quanto tempo ho sprecato cercando di cambiare le persone e le situazioni che non mi piacevano, mi chiedo se ero presente quando dio ha distribuito i cervelli. No, perché mi ci sono voluti 32 anni per capire che la pesantezza è sinonimo di fallimento. Che tutti i discorsi del tipo "se vuoi bene a qualcuno cerchi di adattarti, di non far pesare (che è pesante!)" valgono però non a tempo indeterminato. Anzi. Se e quando si verificano situazioni di questo tipo, è necessario, di più, è vitale darsi un limite. Altrimenti vieni trascinato via nell'ingorgo, e non è detto che tu renda felice anche l'altro. Il più delle volte è più felice dopo che ti sei levato/a dalle palle.

Però, ora che ho capito tutto questo, e che sono pronta a vivere la mia vita "light", a goderne per ciò che mi offre... sarebbe mica il caso che cominci un po' a succedere qualcosa?

Nessun commento:

Posta un commento

Lo sai che se usi le "k" a sproposito nessuno ti si tromberà mai più?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...