10 aprile 2010

Ansia da week end

Questa mattina il mio fratellone ha scritto che "c'è da affrontare un altro week end". Queste parole mi sono sembrate tanto reali che quasi mi è sembrato di vederle sul tavolo della mia cucina in 3D come i nomi dei luoghi nel telefilm "Fringe" (esempio a lato). Si tratta di un disagio che accomuna molte persone e che colpisce anche la sottoscritta, l'ansia da weekend. Per me il fine settimana è diviso da una linea netta: sabato casino con gli amici, domenica fatti miei. E il contenitore fatti miei comprende dormicchiare, guardare un film in dvd, leggere, dedicarsi alla scrittura, allo studio, alla musica (preferibilmente la mia; ma questo è un po' che non accade perché ho la tastiera rotta. Sigh). Il Sabato, quindi, si rivela essere il giorno più stressante della settimana, perché bisogna essere all'altezza. All'altezza dei programmi che gli altri si aspettano tu possa tirare fuori (e che di solito non hai), all'altezza di soddisfare le aspettative che la tua partecipazione ad eventi o cene o aperitivi non deluda nessuno (tipo che sei di nuovo a dieta e per sette giorni hai rispettato le regole, ma ti si chiede di uscire prima di cena il che implica il cenare fuori, e non sai come fare a dire che non puoi, perché poi gli altri ci rimangono male o - peggio! - pensano che non ti fa piacere vederli. Se leggete queste righe: sono solo A DIETA! È una cosa tra me e il mio culone), all'altezza (be', non sono mica Madre Teresa!) anche delle tue aspettative: vorrei anche staccare un po' la spina e divertirmi (senza ubriacarmi. Anche questo concetto è difficile da capire per chi non è A DIETA!). Insomma, ha proprio ragione il mio fratellone: il weekend è il momento più faticoso di tutta la settimana, quello in cui riponi maggiori speranze e quello che rischia di deluderti di più. E questo perché per i restanti cinque giorni si lavora.

Io propongo di invertire le due cose, lavorare due giorni, starsene beati a fare un cà per cinque, e vedere se la situazione migliora.

12 commenti:

  1. Esagerata! Basta una pausa il mercoledì :)

    RispondiElimina
  2. @Vincio: ma perché fermarsi al mercoledì quando si può avere il martedì, il giovedì, e soprattutto l'odiato lunedì! XD
    Anche perché poi così, oltre quella del sabato, ti viene l'ansia del martedì sera! XD
    Cmq per oggi ho risolto: ho mandato un messaggio a pochi amici ma buoni con su scritto "io vado lì, chi vuole mi segua!" che non impegna chi lo riceve e nemmeno me a dividermi in ape, pre-ape, apericene e apericendopocene! Sò mmaco io XD

    RispondiElimina
  3. imparare a dire no anche quando tutti ti prendono per strana, asociale o quella che rovina sempre tutto?

    E' pesante solo le prime volte, poi ci si abitua, ci si sente più a suo agio, ti stressi meno e fai solo quello che ti va di fare.

    RispondiElimina
  4. @Splash: la dieta il sabato sera è una leggenda, non può esistere davvero... :/

    RispondiElimina
  5. tutte le leggende hanno un fondo di verità, no?

    RispondiElimina
  6. Veramente, condivido,bisogna trovare sempre qualcosa da fare perchè non c'è mai niente di organizzato...come mi manca la madeleine...coraggio con la dieta!
    Comunque io detesto la domenica più del sabato!

    RispondiElimina
  7. @Ais: è condiviso da tutto il mondo! E non posso nemmeno berci su...!

    RispondiElimina
  8. mmm... ma le droghe fanno ingrassare??? se no è fatta!!!

    RispondiElimina
  9. hahaha in effetti non mi sembra siano caloriche! XD

    RispondiElimina
  10. I cannabinoidi stimolano l'appetito, per cui non è il caso... puoi sempre provare con le anfetamine, sister X)
    Scherzi a parte... gran parte della nostra vita sociale ruota attorno al mangiare e al bere: se per qualunque motivo non puoi mangiare liberamente ti trovi davvero in imbarazzo. La soluzione? che domande: mettere a dieta anche gli amici! :D

    RispondiElimina
  11. è vero!!! ha ragione jordanblue!invece del solito aperitivo o cena/pizza organizzimo eri degli ape macrobiotici, o serata vegetariana cose così!!!tanto fa bene a tutti mangiare cose sane!!! ora vedo chi fa queste cene!tipo al ristorante GRECO fanno le insalatone troppo buone!!!

    RispondiElimina
  12. *prende la Ais e la inserisce come ingrediente nello tzatziki*

    RispondiElimina

Lo sai che se usi le "k" a sproposito nessuno ti si tromberà mai più?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...