30 ottobre 2009

L'ultima news sul palco.

Sono sempre stata dell'idea che chi si arrende è perduto. Però è anche vero che restare da soli su una zattera che sta affondando non ha alcun senso. Nel 2003 ho iniziato una bella avventura aprendo una webzine che ha dato tante soddisfazioni non solo a me, ma a tutti quelli che vi hanno partecipato (dicendo questo credo di non sbagliarmi). Avevamo tanto tempo libero e soprattutto tanta voglia di fare ad ogni costo. Ma si sa, le cose cambiano in fretta. Abbiamo tutti un lavoro che non ci consente di muoverci molto, sia per denaro che per problemi logistici. Continuiamo a illuderci acquistando annualmente spazi che poi non avremo non solo il tempo di usare, ma anche soltanto di formattare per renderli utilizzabili. Mi sembra che sia giunto il momento di fermarci, guardarci negli occhi e dirci senza mentire: ok, capolinea. In fondo non è una sconfitta. Siamo e saremo sempre anche quello che abbiamo imparato grazie a questa esperienza. Però non facciamo affondare la nave in silenzio. portiamola a riva, parcheggiamola e basta:  mi sembra che alla nostra barchetta almeno questo lo dobbiamo.

2 commenti:

  1. Eh lo so. Non dirlo a me. Ne debbo parlare con i miei due "soci" prima, ma penso che saranno d'accordo con me. Cavoli, non aggiorniamo da MESI. :(

    RispondiElimina

Lo sai che se usi le "k" a sproposito nessuno ti si tromberà mai più?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...